Eat the skyline


Mangiare i grattacieli per rivedere la città:
un evento The Fooders per Smart Urban Stage.

(Ingresso solo su invito. Richiedilo qui: info@thefooders.it e ad invito ricevuto conferma la tua presenza. Le richieste di invito verranno visionate e selezionate dal nostro staff.)

ROMA, DOMENICA 4 LUGLIO 2010.

Una installazione di cibo vicina alla gente e vicina alla città, che fà riflettere sul futuro urbanistico di Roma.

Il cibo diventa lo strumento per provocare e lanciare un messaggio sociale, guardare al futuro della città, partendo da quella in cui viviamo.
Nella Roma del futuro, per riqualificare quartieri lontani dal centro storico, i grattacieli della periferia potrebbero superare l’altezza della cupola di San Pietro.
Pallets riciclati disposti uno sull’altro fanno da fondamenta alla skyline edibile ideata e progettata per essere distrutta e mangiata. Piccoli sandwiches e bevande formano grattacieli di diverse altezze, che poggiate su una mappa semplificata della città di Roma si concentrano nelle aree periferiche.

Il cibo è il materiale da costruzione e ricorda nella forma e nello stile un vecchio coin up.
Come nel famoso platform Rampage degli anni 80, in cui i giocatori impersonano tre giganteschi mostri con il compito di distruggere il maggior numero di grattacieli, gli interlocutori hanno il compito di distruggere il futuristico scenario mangiandolo.

2 Comments

I commenti sono chiusi.